Windows XP: da oggi il sistema operativo va in pensione

Windows XP: da oggi il sistema operativo va in pensione

by -
14
windows_xp_logo
windows_xp_logo

Dopo quasi 13 anni di onorato servizio Windows XP  va in pensione. E lo fa a partire da oggi, come da tempo annunciato da Microsoft . Una carriera di tutto rispetto quella di XP che, lanciato sul mercato il 25 ottobre 2001, ha saputo conquistarsi la fiducia degli utenti fino a diventare il sistema operativo Microsoft di maggior successo, nonchè il più longevo.

Fino ad oggi, nonostante l’avvento dei suoi successori, da Vista a Windows 7 fino all’ultimo Windows 8.1, Windows XP era infatti ancora ampiamente utilizzato sia in ambito domestico che lavorativo e particolarmente apprezzato per la sua usabilità che, nonostante l’età, lo rendeva ancora in grado di rispondere pienamente alle esigenze pratiche dell’utente medio.

D’altro canto però il sistema era ormai  inadeguato a far fronte a tutte le problematiche di sicurezza più attuali e questo è il motivo che ha spinto la Microsoft a scegliere di cessare il supporto a Windows XP, in termini di aggiornamento e protezione: “Ora è  arrivato il momento, per Microsoft e per i suoi partner hardware e software, di investire le risorse disponibili nel supporto di tecnologie più recenti, in modo da continuare a offrire nuove esperienze di qualità”.

Windows XP quindi non cesserà di esistere, ma privato dei costanti aggiornamenti automatici forniti al fine di garantire la protezione dei pc, è destinato ad essere abbandonato anche dagli utenti più affezionati, minacciati dall’ormai assoluta vulnerablità del sistema.

 

Windows XP: da oggi il sistema operativo va in pensione
Vota l\'articolo grazie