con “The Mini Mobile Robotic Printer” la stampante diventa mobile

con “The Mini Mobile Robotic Printer” la stampante diventa mobile

stampante-portatile
stampante-portatile

La tecnologia mobile ha sicuramente teso una mano verso tutti quei professionisti che vogliono essere connessi con il mondo anche al di fuori delle mura del proprio ufficio. in effetti, al giorno d’oggi, ogni luogo può trasformarsi in un ufficio improvvisato, dalla panchina di un parco al vagone di un treno. Insomma, volendo il nostro lavoro ci può seguire ovunque. Ma se dovessimo trovarci nella situazione di dover stampare urgentemente un documento? La ricerca di una stampante disponibile potrebbe non essere così semplice. Certo esistono diverse stampanti portatili ma le loro dimensioni non consentono di portarle con sé in borsa tra un viaggio e l’altro. O meglio, non lo consentivano fino ad ora.

Proprio da questa riflessione è nata infatti “The Mini Mobile Robotic Printer” di ZUtA Labs Ltd. Presentato su Kickstarter al fine di ottenere i finanziamenti necessari per la sua realizzazione, il progetto punta a spezzare  il rapporto stampante-casa/ stampante-ufficio lanciando un prodotto dalle dimensioni così ridotte da poter essere comodamente portato sempre con sé, esattamente come siamo abituati a fare con il nostro smartphone o tablet.

La mini stampante infatti è alta 10 centimetri e pesa solo 300 grammi e  funziona in abbinamento ad un’app dedicata tramite collegamento Bluetooth. La stampa può avvenire su qualsiasi formato di carta, l’importante è posizionare correttamente il dispositivo sulla parte superiore del foglio, nell’angolo a sinistra. Quello sarà il punto di partenza da cui la mini stampante partirà per trasferire nero su bianco il nostro documento, muovendosi lungo il foglio riga per riga ad una velocità di una pagina al minuto. Certo la velocità di stampa non può  competere con quelle a cui siamo abituati, ma in fondo non è quello in suo scopo, non per ora. The Mini Mobile Robotic Printer nasce per risolvere quelle situazioni in cui una stampante normale non può esserci d’aiuto, ecco perchè risulta così efficiente nonostante la relativa lentezza di stampa.

Questa pocket printer  ha una batteria che garantisce un’autonomia di circa 1 ora e si può ricaricare tramite una normale connessione USB. Il getto d’inchiostro dura per oltre 1.000 pagine stampate per il momento solo in bianco e nero ma non è esclusa  un’ulteriore evoluzione della stampante al fine di consentire anche la stampa a colori.

Per chi volesse essere tra i primi a possedere questo gioiellino basterà sostenere la campagna di ZUtA Labs su kickstarter.com con un contributo di almeno 180 dollari. Le consegne partiranno da gennaio 2015.

Ecco il video di presentazione di “The Mini Mobile Robotic Printer”:

con “The Mini Mobile Robotic Printer” la stampante diventa mobile
Vota l\'articolo grazie