Primo anno di Next-Gen: considerazioni

Primo anno di Next-Gen: considerazioni

by -
76

E’ passato circa 1 anno da quando è cominciata la Next Gen ed è arrivato il momento di tirare un po le somme.

Titoli di spicco non sono certo mancati da parte di nessuno anche se in questa next gen PS4 sta letteralmente sbriciolando la concorrenza, le vendite affermano che sono state vendute 16 milioni di unità e oltre 10 milioni di giochi tra mercato retail e mercato PSN, numeri da capogiro pensando che è trascorso solo un anno dall’ uscita della console. Le classifiche portano nelle prime tre posizioni titoli come GTA5, The Last Of Us Rimastered, la terra di mezzo: L’ombra di Mordor, per ora si attente il 2015 per l’uscita di ulteriori titoli di spicco come The Order 1886, Uncharted 4, Until Down.

Super Smash Bros per Wii U picchiaduro divertente con personaggi di casa Nintendo è partito con il botto vendendo circa 490.000 copie in nord America superando persino Mario Kart 8,
per non parlare poi della passione che scatenata con i personaggi Amiibo, posizionabili sul controller Wii U per poter interagire nel gioco (come già avviene per Skylanders), oppure come Action Figure da collezione.

Per i fan di Xbox non poteva mancare Halo Master Chief Collection,
una raccolta di tutti gli Halo usciti dal primo capitolo al quarto con una vesta grafica completamente rinnovata inoltre con i primi due titoli di 343 Industris
è possibile anche giocare con la grafica dell’ epoca per riassaporare la meraviglia di quegli anni, non mancano contenuti aggiuntivi inclusi come la serie televisiva Halo Nightfall.

Nei prossimi anni ci attendono tanti titoli e novità in arrivo come la realtà virtuale che andranno ad incrementeare ancora di più le vendite della Next-Gen mandano in pensione a poco a poco la passata generazione. Sony ha già fatto sapere che PS3 non avrà un ciclo di vita lungo come lo è stato per PS2 dovuto al fatto che la differenza di prezzo tra console current-gen e next-gen si sta assottigliando sempre di più,
per quanto riguarda Microsoft il supporto a Xbox 360 dovrebbe durare fino al 2016 quando si deciderà di “staccare la spina” per concentrare tutte le forze su Xbox One.

Nintendo ancora rilascia dei giochi per i possessori di Nintendo Wii ma molto probabilmente ancora per poco… considerando che in Giappone le console di casa Nintendo più vendute sono 3DS e Wii U.

Per ora è tutto, con Sony saldamente al comando, non ci resta che attendere i prossimi anni e vedere se i rivali riusciranno a colmare il distacco.

Primo anno di Next-Gen: considerazioni
Vota l\'articolo grazie